Formatosi nel 2000, presenta spettacoli di danze etniche di tutto il mondo.
In particolare il repertorio medio orientale prevede la rappresentazione di danze provenienti dalla Terra d’Israele, dall’Iraq, dalla Siria, dallo Yemen, e dalla Palestina, ispirate ai movimenti tipici delle danze tradizionali ballate sulla musica tradizionale o su ritmi musicali “in voga”.

“Il Cerchio dell’Amicizia” svolge attività di diffusione delle danze etniche tramite:

  •  l’organizzazione del Festival “ROMASCUOLEINFOLK”. Risultato finale del progetto
    “Danze senza frontiere” rivolto alle scuole di tutta Italia e finalizzato all’abbattimento
    delle differenze fisiche e culturali;
  • l’organizzazione di corsi di formazione per insegnanti, psicologi ed educatori;
  • l’organizzazione di corsi rivolti a persone adulte, a bambini e a persone diversamente abili;
  • l’organizzazione di incontri fissi, gratuiti, all’aperto, durante il periodo estivo
    (da giugno a settembre);
  • la partecipazione a spettacoli ed animazioni di “piazza” (In attivo: Teatro Brancaccio, Teatro de’ Servi, Eduardo De Filippo, Eventi culturali della Maratona di Roma, Teatro del carcere di Rebibbia, Rassegna cinematografica a Monterotondo, ecc.);
  • la collaborazione con altre associazioni in attività finalizzate all’integrazione sociale;
  • l’organizzazione, insieme ad altre associazioni, del “Roma In Folk” Festival, appuntamento annuale di danze etniche, aperto a tutti, finalizzato alla conoscenza delle diverse espressioni di “comunicazione” attraverso il movimento corporeo, tipiche dell’Italia e di altri Paesi.

Direttore Artistico Paola Pagliani